Quattro giorni in ritardo

go to site  

Diario di un anno in forma poetica, narrativa, fotografica

2 settembre 00.38

 

Venti centesimi, venti centesimi per un panino. Esibiva la mano, un ramo secco pieno di frutti, monete da venti centesimi. Moneta sonante, già altri avevano contribuito alla colletta, è questo che dovevo capire. Anche Christopher, un ragazzo nigeriano di ventiquattro anni, mi ha chiesto venti centesimi qualche giorno fa, in cambio del misero racconto di un pezzo della sua vita. Chi sa come mai dopo aver regalato venti centesimi ci sentiamo in diritto di scavare nelle vite di uno che sta per strada a vendere fazzoletti, o chiedere soldi? https://jogjaaero.org/is-forex-trading-a-good-career Da dove vieni, hai famiglia, da quanto tempo non vedi tuo fratello? Venti centesimi me li ha chiesti anche una donna con un pancione, venti centesimi per un caffè mi ha detto. E anche un eroinomane, ma non erano mica per l’eroina, doveva comprare del cibo per un gatto, un gatto che sarebbe morto sicuramente senza mangiare. Adesso con venti centesimi ci puoi misurare la povertà. Sono tutti d’accordo: ora si possono chiedere venti centesimi, non più un euro come prima, un euro per un panino, un euro per un caffè, un euro per il biglietto.

source Venti centesimi li hanno tutti, venti centesimi non ti cambiano una giornata, venti centesimi li hai in tasca di sicuro. Si maneggiano bene, non ti sembra di rinunciare a qualcosa. Venti centesimi non possono fare la differenza. Se chiedi a cinque persone un euro nessuno ti darà nulla, se a cinque chiedi 20 centesimi potresti guadagnare anche di più. Allora basta far lavorare le gambe, basta girare per la città, tutta, ogni angolo, ogni quartiere, ogni “motivo” dove la gente s’affolla. E tu? Tu che sei tra la gente? Venti centesimi e ti liberi di una scocciatura, ti liberi dai sensi di colpa: per chi ne soffre, per chi è malato, venti centesimi sono una medicina. Non c’è dubbio, i venti centesimi sono diventati l’unità di misura della povertà. Ti viene da pensare che con venti centesimi potresti misurarci il mondo, partire da questa monetina e arrivare a capire come il mondo funziona, come la gente vive, sopravvive, muore.

Al bar ti danno un bicchiere d’acqua per venti centesimi, un bicchiere d’acqua è la cosa che costa meno. Con venti centesimi puoi entrare in un bar e restare due minuti. Due minuti di presenza nella società, due minuti insieme a quello col cappuccino e il cornetto, insieme a quello con il vino rosso, insieme alla barista. Con venti centesimi in un telefono pubblico quanti minuti puoi chiamare?

Si sono messi d’accordo, adesso tutti chiedono venti centesimi, ma non sono un cartello, non fanno riunioni segrete, fiutano le strade, battono le strade e assestano il valore della loro richiesta, ridiscutono l’unità di misura della povertà. Adesso le strade hanno deciso che si possono domandare venti centesimi, non di più, se vuoi che qualcuno ti faccia l’elemosina devi chiedere quella moneta, quella là e non un’altra.

source site A quello con la mano scheletrica non ho dato nulla. Non ha provato nemmeno a motivare la richiesta. Tipo ho fame, ho figli, ho il treno. Lui me li ha domandati come avrebbe potuto la strada, quando un meccanismo scatta un uomo è solo una delle tante determinazioni. Ero interdetto, pensavo ai venti centesimi, all’unità di misura, mentre continuava a guardarmi con la mano sospesa tra me e lui. Mi sono allontanato con la bocca chiusa, non ho detto una parola. Solo le mani s’agitavano. Rastrellavano le tasche per sentire lo spessore delle monete tra le dita.

4 Replies to “Venti centesimi

  1. get link Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam accumsan velit id libero eleifend luctus. Sed et lacus arcu. Cras volutpat sed ipsum vitae gravida. Suspendisse potenti. Morbi pellentesque sagittis hendrerit. Mauris facilisis arcu at erat tincidunt, at tempus dui feugiat. Mauris imperdiet ligula non purus suscipit placerat. In cursus vel lorem in tincidunt. Etiam ac pulvinar lacus. Nulla facilisi.

    http://directoriodeseguridadydefensa.com/sitemap Cras sit amet placerat mi. Pellentesque bibendum, metus pellentesque condimentum ullamcorper, ipsum enim vehicula mauris, quis congue ex tellus euismod lectus. Donec egestas libero et elit elementum, eget luctus nibh pharetra. Nunc id suscipit eros, ut auctor orci. Phasellus non odio quam. Sed vel auctor neque, et bibendum metus. Donec vestibulum ligula sodales quam ultricies porta. Sed nec magna vitae enim cursus bibendum. Mauris dictum maximus lacinia. In eu purus ac elit bibendum tempus sit amet eu purus. Integer bibendum metus id arcu vulputate, molestie scelerisque nisl vulputate. Integer vel porta lacus.

  2. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam accumsan velit id libero eleifend luctus. Sed et lacus arcu. Cras volutpat sed ipsum vitae gravida. Suspendisse potenti. Morbi pellentesque sagittis hendrerit. Mauris facilisis arcu at erat tincidunt, at tempus dui feugiat. Mauris imperdiet ligula non purus suscipit placerat. In cursus vel lorem in tincidunt. Etiam ac pulvinar lacus. Nulla facilisi.

    • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam accumsan velit id libero eleifend luctus. Sed et lacus arcu. Cras volutpat sed ipsum vitae gravida. Suspendisse potenti. Morbi pellentesque sagittis hendrerit. Mauris facilisis arcu at erat tincidunt, at tempus dui feugiat. Mauris imperdiet ligula non purus suscipit placerat. In cursus vel lorem in tincidunt. Etiam ac pulvinar lacus. Nulla facilisi.

  3. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam accumsan velit id libero eleifend luctus. Sed et lacus arcu. Cras volutpat sed ipsum vitae gravida. Suspendisse potenti. Morbi pellentesque sagittis hendrerit. Mauris facilisis arcu at erat tincidunt, at tempus dui feugiat. Mauris imperdiet ligula non purus suscipit placerat. In cursus vel lorem in tincidunt. Etiam ac pulvinar lacus. Nulla facilisi.

    Cras sit amet placerat mi. Pellentesque bibendum, metus pellentesque condimentum ullamcorper, ipsum enim vehicula mauris, quis congue ex tellus euismod lectus. Donec egestas libero et elit elementum, eget luctus nibh pharetra. Nunc id suscipit eros, ut auctor orci. Phasellus non odio quam. Sed vel auctor neque, et bibendum metus. Donec vestibulum ligula sodales quam ultricies porta. Sed nec magna vitae enim cursus bibendum. Mauris dictum maximus lacinia. In eu purus ac elit bibendum tempus sit amet eu purus. Integer bibendum metus id arcu vulputate, molestie scelerisque nisl vulputate. Integer vel porta lacus.
    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam accumsan velit id libero eleifend luctus. Sed et lacus arcu. Cras volutpat sed ipsum vitae gravida. Suspendisse potenti. Morbi pellentesque sagittis hendrerit. Mauris facilisis arcu at erat tincidunt, at tempus dui feugiat. Mauris imperdiet ligula non purus suscipit placerat. In cursus vel lorem in tincidunt. Etiam ac pulvinar lacus. Nulla facilisi.

    Cras sit amet placerat mi. Pellentesque bibendum, metus pellentesque condimentum ullamcorper, ipsum enim vehicula mauris, quis congue ex tellus euismod lectus. Donec egestas libero et elit elementum, eget luctus nibh pharetra. Nunc id suscipit eros, ut auctor orci. Phasellus non odio quam. Sed vel auctor neque, et bibendum metus. Donec vestibulum ligula sodales quam ultricies porta. Sed nec magna vitae enim cursus bibendum. Mauris dictum maximus lacinia. In eu purus ac elit bibendum tempus sit amet eu purus. Integer bibendum metus id arcu vulputate, molestie scelerisque nisl vulputate. Integer vel porta lacus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *